ODONTOIATRIA ESTETICA E COSMETICA - studio dentistico

Vai ai contenuti

Menu principale:

ODONTOIATRIA ESTETICA E COSMETICA

Livello 2
 


I trattamenti di odontoiatria estetica

L'odontoiatria estetica si occupa delle terapie dentali per migliorare l'estetica del sorriso.
Tra i trattamenti di odontoiatria estetica ci sono:

Otturazioni estetiche

Ricostruzioni dei denti anteriori o posteriori con nuovissimi materiali simili alla dentina e allo smalto naturale, per avere, con una tecnica innovativa, un risultato estetico veramente eccellente e durevole nel tempo.

Faccette in ceramica

che consentono di risolvere problemi complessi del gruppo di denti anteriori: sono delle sottili lamine di ceramica che si applicano sui denti dopo una preparazione molto meno invasiva di quella, per esempio, di una corona.
Il risultato è piacevole e totalmente naturale.



 
 

Intarsi in resina o in ceramica
permettono di risolvere delle ampie perdite di tessuto dentale, sostituendo la parte mancante con materiali estetici che ripristinano la forma e il colore del dente originario.
Quest'ultimo, alla fine della cura, appare con l'aspetto di un dente integro;


 
 
 
 

Corone in ceramica integrale
sono corone costituite solo da ceramica: sono attraversate dalla luce come i denti naturali e hanno, perciò, un aspetto del tutto naturale e non opaco, al contrario di quelle con la parte interna in oro o metallo.

I trattamenti di odontoiatria cosmetica

L'odontoiatria cosmetica si occupa dei denti sani e di ciò che può essere cambiato per quanto riguarda la loro forma, il colore e l'allineamento, per migliorarne l'aspetto e ringiovanire il sorriso.

Tra i trattamenti di odontoiatria cosmetica ci sono:

Sbiancamento dell'arcata dentale

nuovo trattamento combinato che si esegue in studio, consistente nell'applicare sull'arcata dentaria un gel al perossido di carbammide.
Questa sostanza ha la capacità di sviluppare ossigeno libero, che penetra all'interno della struttura dentale decomponendo e decolorando le sostanze che pigmentano il dente. Il tutto senza intaccare minimamente le strutture dure del dente;

Sbiancamento di un singolo dente

sì può sbiancare un singolo dente, in particolare nel caso di denti devitalizzati.
Il dente devitalizzato tende, nel corso degli anni, a diventare più scuro poiché i pigmenti di emoglobina penetrano nei tubuli dentinali e, ossidandosi, assumono colorazione nerastra.
Inserendo all'interno del dente una pasta capace di liberare ossigeno si riesce a ridurre la quantità di pigmenti emoglobinici, ripristinando il colore originale. Il trattamento richiede una seduta alla settimana per 4 settimane circa;

L'odontoplastica estetica

che consiste nel rimodellare l'anatomia di uno o più denti aumentandone o riducendone le dimensioni, o modificandone la forma, in modo da eliminare gli inestetismi. Uno degli interventi più frequenti è l'odontoplastica
estetica additiva per chiudere i diastemi anteriori (gli spazi tra un dente e l'altro) e ripristinare i punti di contatto tra i denti incisivi;







 
 
 
www.dragonscomputer.it
Torna ai contenuti | Torna al menu